MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo
Una finestra sulla contemporaneità

Il MAXXI è il polo nazionale per l’arte e l’architettura contemporanea; non uno spazio immutabile, ma un luogo che genera contenuti.

Il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, MAXXI, viene definito attraverso il contrasto grafico e tipografico, insito nella composizione del logo.

La radice "MA", poiché indica il Museo Nazionale delle Arti, è composta con caratteri che rimandano alle incisioni lapidee della Roma imperiale: questa parte rimane costante in tutte le combinazioni. Il suffisso "XXI", proprio perché connotativo del ventunesimo secolo, è stato interpretato attraverso elementi visivi fluidi e dinamici.

Il frame, di proporzione 16:9, è progettato come una vera e propria finestra che è aperta a interpretazioni del marchio sempre nuove. Questa parte può accogliere, ad esempio, il cemento (elemento centrale della facciata del museo), ma anche luci, caratteri tipografici e strumenti di lavoro. Le possibilità di variazione sono infinite perché cambiano seguendo mostre, eventi, progetti, contributi degli artisti (etc.).

MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo